UNIONE SINDACALE DI BASE
PUBBLICO IMPIEGO

ECCO LA PROCEDURA PER LA DIFFIDA E IL RICORSO SUL MANCATO RICONOSCIMENTO DELLA MAGGIORAZIONE RIA AL PERSONALE DEI MINISTERI, AGENZIE FISCALI E PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Su questa pagina è disponibile la procedura – per ora riservata a lavoratrici e lavoratori di Ministeri, Agenzie Fiscali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – per presentare la diffida e il ricorso sul mancato riconoscimento della maggiorazione RIA.

La diffida e il ricorso sono gratuiti per le iscitte e gli iscritti dell’USB Pubblico Impiego.
Non ci sono costi preventivi per l’adesione al ricorso.
Lo studio legale, solo in caso di esito positivo, tratterrà una percentuale omnicomprensiva del 15% sulla somma liquidata in sentenza.
Nulla sarà dovuto in caso di esito negativo.

Si ricorda che possono aderire al ricorso solo le lavoratici e i lavoratori attualmente in servizio che sono stati assunti tra il 1/1/1981 ed il 31/12/1983 e il 1/1/1986 ed il 31/12/1988

Cosa serve?

  • Documento d’identità in pdf nativo da caricare (no file jpeg trasformato in pdf)
  • Ultima busta paga in pdf nativo da caricare (no file jpeg trasformato in pdf)
  • Data di assunzione e denominazione dell’amministrazione nella quale si è stati assunti 
  • Un indirizzo di posta elettronica sul quale riceverete la conferma del buon esito della procedura

COMPILA IL MODULO DI SEGUITO PER ADERIRE:

Per segnalare malfunzionamenti e/o avere riscontro in merito ad EVENTUALI problematiche, le lavoratrici e i lavoratori potranno anche contattarci tramite la casella di posta elettronica dedicata usbricorsoria@usb.it